Atac cerca bus dall'Israele. Ma che mezzi troverà?


Atac cerca bus dall'Israele


È notizia di oggi il fatto che Atac,dopo alcune esplorazioni in Piemonte ed Emilia Romagna,stia cercando di noleggiare bus dall'Israele. Ma quali mezzi potrebbero arrivare?



Abbiamo ricostruito la flotta del principale vettore del paese, la Egged Israel Transport Cooperative Society, e le premesse non sembrano essere le migliori.

La flotta di bus urbani, infatti, è composta da mezzi in servizio dal 2014, come i Man NL323F e i Solaris Urbino,ma anche da bus particolarmente vetusti, come i Man NL313F del 2001 e i Man NG353/363F da 18 metri del 2003.

Nel mezzo troviamo altri Man articolati acquistati nel 2010, Scania N270UB del 2007 e Scania N280UB del 2010.


In questo scenario sembra difficile che Atac possa reperire mezzi recenti e soprattutto in gran numero.

Non avrebbe senso, infatti, per l'azienda israeliana, privarsi del bus più recenti, quando tiene tra le sue fila ancora autobus di inizio secolo.

Anche l'esplorazione israeliana sembra partire in salita


Autore: @Franz6081, per Odissea Quotidiana. Studente Romano appassionato - tra le altre cose - di trasporti e mobilità. Per informazioni o segnalazioni, puoi scrivere a franz@odisseaquotidiana.com




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Anonimo ha detto…
Stiamo sempre alle solite: è vero che gli autobus non durano molto, ma se ci fosse una manutenzione regolare ed accurata sul parco veicoli non ci sarebbe bisogno in modo così urgente di un rinnovo della flotta. In alcune altre città italiane ho visto ancora in servizio autobus IVECO Turbocity, meno recenti dei CityClass Cursor in servizio attualmente a Roma, ma sicuramente meglio manutenuti di quelli romani.
Anonimo ha detto…
L'ATAC dovrebbe cercare autobus tra i mondi extraterrestri, visto che qui sulla Terra nessun paese civile vorrebbe avere a che fare con una azienda in queste condizioni...