Atac e lotta all’evasione: altri numeri record per l’Amministrazione Raggi



Secondo il pensiero espresso più volte dalla Sindaca Virginia Raggi e dalla sua Amministrazione, fare il biglietto deve diventare una cosa normale: “gli ultimi dati di Atac sulla lotta all’evasione tariffaria ci dicono che possiamo vincere questa battaglia”


Novembre è stato un mese record sul fronte delle multe, con una media di 600 passeggeri al giorno trovati senza biglietto sui mezzi pubblici. Stando agli ultimi dati forniti dall’azienda, rispetto a novembre 2017, i controlli sono aumentati del 54% e le multe del 36%.


La Prima Cittadina ha inoltre ricordato che da gennaio a novembre sono stati controllati oltre 2 milioni e 600 mila passeggeri e sono state fatte oltre 155 mila multe. 

“Un risultato più che positivo reso possibile da tutte le misure messe in campo per aumentare i controlli e spingere le persone a pagare il biglietto, dalla task force antievasione alla nomina degli autisti come agenti di polizia amministrativa che, ricordo, sono ormai un esercito: ben 3.600”.

L’introduzione dei Pos per il pagamento delle multe a bordo ha permesso al Campidoglio di ottenere un altro record: a novembre sono quasi raddoppiate le sanzioni pagate entro i primi 5 giorni, segnando un +94% rispetto allo stesso mese del 2017.

“Gli incassi dell’azienda sono in continua crescita, grazie all’aumento delle multe e al boom nella vendita dei biglietti, in particolare quelli turistici. 

Risorse che possono essere utilizzate per migliorare e potenziare il servizio di trasporto pubblico, a vantaggio di tutti i cittadini onesti che pagano il biglietto”.

da Il Faro di Roma



Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News




Commenti

Anonimo ha detto…
Lotta all'evasione "de chè"?! Io su certe linee ed in certi orari continuo a non vedere mai verificatori. Ma quando la piantano di dire stupidaggini?