L'Ospedale isolato


linea 115 bambino gesù

L’ospedale Bambino Gesù assediato dai parcheggiatori abusivi. E i bus dell’Atac scarseggiano - Problemi sulla linea 115 per la difficoltà a reperire «mezzi corti», ma Atac assicura che si sta lavorando a una soluzione


Altro problema, sul quale il presidio ospedaliero ha aperto un confronto con il Comune e il I Municipio, le possibili conseguenze per la sicurezza.

«Si continuano a vedere auto parcheggiate anche nel tratto subito dopo l’Università urbaniana, dove vige addirittura il divieto di fermata», rivelano dal Bambino Gesù. Risultato: «Se si incrociano due bus in contemporanea in entrambi i sensi di marcia, ecco che si crea l’ingorgo. Cosa succederebbe se nello stesso momento arrivasse un’ambulanza e non riuscisse a passare?».

Una nostra proposta  per reperire vetture corte targata ottobre 2018

L’impatto della viabilità, caotica per non dire anarchica, sull’accesso al Pronto soccorso continua a essere una spina nel fianco. Motivo per cui si chiede di rafforzare la presenza di vigili urbani.

Ma in questi giorni ai disagi quotidiani nei quali si imbattono gli utenti, se ne aggiunge un altro: «La sospensione per mancanza di bus» della linea 115, segnalata su Twitter da Mercurio Viaggiatore.

Un giorno a caso nel giugno 2018: La maledetta linea 115

Da Atac insistono che «la linea è regolarmente attiva», pur ammettendo che possa saltare qualche corsa per la difficoltà a reperire mezzi «corti», gli unici in grado di arrampicarsi sui tornanti del Gianicolo. «In alternativa da lungotevere in Sassia si può prendere l’870 — ribadiscono dalla municipalizzata — e comunque si sta lavorando a una soluzione per risolvere il problema già dalla prossima settimana».

I sindacati, tuttavia, confermano che non solo in questa parte di Roma le vetture di 7-8 metri rappresentano uno degli anelli deboli della rete di superficie.

Per approfondire: Atac, linee sospese - Il (falso) problema delle vetture corte

Da Corriere della Sera


Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News


Commenti