Linda Meleo sui progetti per Atac



Intervista del Messaggero all'Assessore alla Città in Movimento Linda Meleo, dove si parla di come possono migliorare i trasporti nel breve periodo,del rapporto con la Regione Lazio per le Ferrovie Concesse e di come incidere sull'assenteismo, che pare essere la causa principale dei disservizi Atac


Al di là degli annunci sui 600 nuovi bus e sui 400 milioni del ministero, ci dica due mosse nuove per migliorare i trasporti nel breve periodo.

«Oltre ai nuovi bus, con i quali la città vedrà concretamente le novità nel trasporto pubblico, stiamo facendo un grosso lavoro per velocizzare i mezzi pubblici, con le nuove corsie preferenziali da viale Marconi a via Portuense. Dove abbiamo finito i lavori, come in via Emanuele Filiberto o in viale Libia, i tempi di percorrenza sono diminuiti sensibilmente».

Avete prorogato il contratto fino al 2021: Antitrust, Anac e commissari Atac hanno bocciato quella scelta. Nel 2021 farete la gara o ci sarà un altro affidamento diretto?

«L'obiettivo è di andare avanti con il piano industriale. Con l'azienda risanata avremmo due alternative, secondo le norme: l'affidamento in house o la gara. Vogliamo arrivare al 2021 con l'Atac in grado di potere continuare a gestire il servizio».

Come pensate di ridurre l'assenteismo?

«Atac sta facendo controlli a tappeto, sia con il reparto anti-frode interno sia in collaborazione con l'Inps, per verificare che chi si assenta lo faccia per motivi legittimi, sia nelle malattie sia in altre forme di congedo, come quello parentale. L'azienda sta inoltre facendo una serie di colloqui con le persone che hanno percentuali di assenza più elevate, e anche questo lavoro sta portando frutti».

Nel piano industriale è ipotizzata la cessione delle ferrovie urbane.

«Non mi risulta che la Regione abbia fatto passi avanti su questo fronte, quindi credo che il prossimo 31 maggio dovrà prorogare l'affidamento del servizio ad Atac. Stiamo lavorando con loro sul progetto per la Roma-Giardinetti, che ne prevede anche il prolungamento, ma contiamo di portare avanti anche il lavoro sulla Roma-Lido, a cui teniamo particolarmente».

Da Il Messaggero



Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News





Commenti