La Commissione Mobilità sulla riorganizzazione del TPL


commissione mobilità


Cronaca della Commissione Mobilità sulla riorganizzazione del trasporto pubblico nei Municipi III e IV, di cui siamo "colpevoli" anche noi, avendo presentato la bozza che è stata discussa. Questa è la commissione trasmessa da Direttamente Roma, l’agenzia di stampa popolare


Commissione non ancora iniziata cari lettori, siamo in attesa del presidente Enrico Stefano

Stefano (5s): "andiamo oggi ad analizzare una proposta di revisione di rete del 3 e 4 municipio sottopostami sia dalle istituzioni che dai comitati. Ci sono quartieri nel 4 municipio che ad esempio dipendono interamente da Roma tpl e così quando ci sono scioperi la difficoltà è molta.


Inoltre ci sono intere tratte che iniziano nel 3 e finiscono in 4 o viceversa. Alcune linee hanno poi oggi difficoltà a garantire frequenze accettabili.

Le ipotesi per il 3 municipio arrivano direttamente dal presidente Caudo. Quelle del IV hanno invece un percorso associativo-civico

Stefano Sampaolo (ass. mobilità 3 municipio): "il nostro territorio ha gli stessi abitanti di vent'anni fa ma nel frattempo sono nati nuovi quartieri. Il servizio di trasporto pubblico ha inseguito l'urbanizzazione con un allontanamento artificiale dei capolinea. 

Rete bus Roma Nord-Est - La proposta presentata in Commissione Mobilità!

È poi arrivata la metropolitana e questa area oggi è servita molto bene Gli abitanti a cavallo del GRA, porte di Roma, cinquina e Settebagni, sono rimasti sprovvisti di accesso di qualità ai servizi.

La ratio delle proposte è dunque incentrata sulle linee di adduzione. C'è un pezzo della cura del ferro ha raggiunto i cittadini, un'altra fascia invece ci mette molto più tempo a raggiungere Jonio o val d'ala, che poi ad arrivare in centro"

Ed ecco il lavoro proposto dal 3 municipio, che ci è stato girato dai blog dei trasporti pubblici romani, partner di Direttamente Roma, che ringraziamo

[ File : proposta rimodulazione rete III municipio direttamenteRoma.pdf ]

Parla ora assessore IV municipio: "abbiamo fatto un grande lavoro con le associazioni segnalando delle proposte che ritenevamo idonee, come ad esempio il prolungamento del 64, linee che servono bene il centro e che potrebbero essere prolungate in periferia".

Agenzia della mobilità: 'le proposte arrivate ci sembrano di buon senso. In generale noi preferiamo che eventuali circolarità delle linee comunque abbiano il loro fulcro nella stazione forte, conca d'oro o Jonio, piuttosto che altri capolinea come Valtouranche

Altra proposta che vedo è la trasformazione del 69 in express, cosa che richiede una attenzione maggiore.


Significherebbe sopprimere alcune fermate e abbiamo un po' di problemi con le preferenziali.

Polizia municipale III: "la corsia preferenziale su viale Jonio andrebbe valutata da dove a dove. Fra Pantelleria e Jonio abbiamo criticità, se la preferenziale non proseguisse a prati fiscali non servirebbe a nulla

Torniamo ad agenzia: "si parla poi dello spostamento del capolinea del 92 a Vimercati da Marigliana". 

Assessore: "noi abbiamo constatato che oggi il capolinea attuale è un deserto. Inoltre volevo dire a Piazza Sempione passa il 60, a Corso Sempione passa il 90. Allora succede che i cittadini stanno al bar all'angolo e vedono cosa passa prima. Se mettessimo entrambe le linee a corso Sempione le persone si metterebbero semplicemente lì mi rendo conto che la banchina sia molto piccola..."

Agenzia: "no il problema è che in quella fermata si fermano molti mezzi e molti di essi sono autoarticolati da 18 metri"

Polizia municipale III: "a via dei Prati fiscali c'è lo spartitraffico molto ampio. Lì sopra parcheggiano le macchine, noi da tempo abbiamo chiesto che quello diventasse proprio un parcheggio
Stefano (5s): 'direi che da fine gennaio quando chiudiamo il tema di Laurentina e il problema di un paio di depositi potremmo tornare su queste faccende.

Cambio della guardia ora, si discute del IV municipio Assessore mobilità IV municipio: "parliamo di quartieri come Casal Monastero serviti principalmente da Roma Tpl, società che da un sacco di disservizi così vorremmo capire come possiamo sovrapporre

Agenzia: "la zona era servita da 343 e 344 per San Basilio, poi è nata Torraccia e poi Casale Monastero e abbiamo fatto il 444 e il 404.

Siccome non c'è altra viabilità questi quartieri hanno una viabilità che insiste essenzialmente sulla viabilità di San Basilio

La richiesta è quella di portare il 343 a Casal monastero per collegarlo alla direttrice Nomentana.

Noi raccogliamo questa esigenza però non possiamo da subito danneggiare San Basilio e casale Tidei, quindi dovremmo rivedere l'insieme delle 4 linee"

Stefano (5s): "altra richiesta è quella di trasformare la 404 in espressa, però fino a che la viabilità è quello che è non si recupera poi tanto"

Agenzia :" il nostro sogno è quello di portare i passeggeri sulla Tiburtina tramite Sant'Alessandro"
Comitato di quartiere: 'noi sul 404 chiediamo la linearità del percorso perché è l'unico modo che abbiamo per arrivare a Rebibbia". Cittadini: "e certo, così togliamo a Torraccia"


torraccia

Assessorato mobilità: "abbiamo già fatto alcuni sopralluoghi, ne faremo altri per allargare via dei Radar e aprirla al trasporto pubblico". Agenzia: "da una prima valutazione qualche spazio ci sta, dobbiamo vedere meglio" polizia IV municipio: "l'intervento per allargare la banchina non sembra semplice"

C'è poi un ponte che bisogna capire se regge i mezzi pesanti 

Catini (5s): "segnalo che il IV municipio ha anche altri territori. Il comitato di Casal Bertone da tempo chiede di essere collegato alla Prenestina con il 545

Da piazzale del Verano il 163 fa lo stesso percorso della metro e il 448 arriva a Casal bruciato. Abbiamo molti percorsi paralleli"

Agenzia: "si ma dopo Pietralata la metro piega a sinistra e la Tiburtina molto popolata poi non è minimamente servita"

Ora i comitati di quartiere e gruppi civici. Odissea quotidiana parla di terzo municipio ribadendo le proposte già sollevate con dettagli tecnici su percorrenze e frequenze

Questione che ora si affronta: perché l'80 non può essere esercito con mezzi da 18 metri? Risposta di agenzia: "per evitare di intasare il capolinea a Venezia con mezzi da 18 metri che già il 60 occupa moltissimo"

Ora il comitato Casal Monastero: "è semplice. il nostro quartiere è isolato. Chiediamo il ripristino del 404 diretto a Rebibbia senza passare così tanto per San Basilio. Chiediamo il 344, linea di RomaTpl molto difficoltosa nelle ore di punta, anche di domenica, oggi è solo feriale.

Ora Torraccia: "noi nel quartiere abbiamo solo il 444 che ci porta a Rebibbia, è urgente un rincaro di linea"

Tendenzialmente la situazione della periferia del IV sembra abbastanza bloccata da due questioni strutturali: la presenza di strade adeguate a far passare mezzi e i contratti di servizio con gli esercenti che non consentono una richiesta di chilometraggio aggiuntivo

Per approfondire: Riorganizzazione rete bus 3 e 4 municipio, qualche chiarimento

Quindi pare che i cambiamenti si possano fare solo ad invarianza di totali di chilometri esercìti.

L'intera discussione è mozzata da questo dato strutturale e così la dinamica di sfogo fra comitati e amministrazione rimane sul livello conflittuale

Assessore IV municipio: "io capisco che la coperta è corta ma ci dobbiamo mettere in testa che le periferie devono essere servite dagli autobus. Se c'è una maglia grande allora il passaggio deve essere sicuro. Io preferisco il passaggio sicuro ogni ora, così mi organizzo, che un passaggio finto ogni mezz'ora"

Stefano (5s): " credetemi non è allungando di qualche km una linea il problema si risolve. Io non posso con la programmazione inseguire la gestione perché sennò passo la mia vita a mettere toppe"

Osservatorio mobilità Tiburtina: '"non è che è possibile che ognuno c'ha la sua fermata. Qui bisogna fare una macroanalisi della mobilità che a Roma è grottesca.

Il progetto originario della Tiburtina prevedeva il nodo di scambio a via Marco Simone. Io credo che dobbiamo ragionare sul nodo generale della viabilità. Periferie come case Rosse e Settecamini pagano dazio della Tiburtina Valley e del nodo di bagni di Tivoli. Dobbiamo pensare alla mobilità radiale"

Odissea quotidiana: "abbiamo appreso da riviste specializzate che i quasi 300 autobus vinti con gara Consip sono fermi perché la ditta è inadempiente. Segnalo che una ditta campana ha già rescisso il contratto con questa ditta

Linda Meleo ci ha risposto che entro la seconda metà dell'anno prossimo li avremo. Io chiedo che si apra un tavolo con Consip per capire a che punto siamo perché io penso che questi autobus non li avremo"

Una notizia bomba e inedita questa che i blog ottengono da riviste specializzate

Ed ecco la fonte

Flumeri è lo stabilimento dove IIA, che vince la commessa per Roma, dovrebbe costruire gli autobus da bando. Ma altre commesse sono già saltate. Come finirà?

Questa la risposta di Linda Meleo a Odissea Quotidiana che i blogger concedono in anteprima a DirettamenteRoma


domande a Linda Meleo



Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News




Commenti