Il disservizio giustificato


Cose dell'altro mondo! - Il 22 Novembre è stato pubblicato il Capitolato Tecnico per l’appalto per la gestione di 103 linee bus di periferia, attualmente in carico a RomaTPL, che sarà affidato dal 2020 tramite gara.



Al capitolo 4.5 si trova l’elenco delle “corse giustificate”, ovvero quelle corse che non sono soggette a penale se non sono effettuate dal gestore.

Scriveva Stefàno su Facebook il 19 Maggio 2017:

“Queste sono le corse "giustificate", ovvero quelle corse che vengono comunque pagate alla RomaTPL, anche se non effettuate.

Per questo regalo all'azienda dobbiamo ringraziare il contratto e capitolato d'appalto sottoscritti e votati nel 2010 dall'allora Giunta di Centro Destra”

In realtà, come scritto nel Capitolato Tecnico del contratto attuale a cui si riferisce, le corse giustificate non sono soggette alla penale di 10€ per ciascuna corsa saltata.

Non è invece chiaro a quanto ammonterà la penalità per la singola corsa non effettuata con il nuovo contratto. 

Sta di fatto che ai motivi ammessi come giustificazione sono stati aggiunti: la mancanza personale e la mancanza vetture. 

Se sottoscrivo un contratto, devo essere in condizioni di svolgere il servizio così come programmato, altrimenti è meglio non presentarsi proprio alla gara.

Di Mercurio Viaggiatore


Commenti