La manina che ferma la Metro C



Questa mattina alle 7.40 una manina ha azionato una leva di emergenza, costringendo un treno della Metro C a fermarsi per oltre un'ora. Queste le immagini della prima evacuazione della Metro C - Il racconto di quanto è successo



Questa mattina alle 7.40 un treno della Metro C è stato fermato tra le stazioni di Gardenie e Teano. Questo l'annuncio laconico di Infoatac.



In realtà il treno è stato fermato perchè qualcuno ha azionato una leva di emergenza, così come ci racconta Valerio: "Alle 7.40 si è fermato il treno e siamo usciti dopo un’ora tenuti dentro al treno dicendo che era vietato azionare la leva di emergenza.

Il treno è stato evacuato pertanto verso le 8.40.


Oltre che sul treno, dove la situazione è stata molto difficile, anche nelle stazioni, con il servizio fermo, ci sono stati molti problemi.

Il servizio è ripreso, con forti ritardi attorno alle 9.15.



Cosa è successo?


Andiamo a vedere cosa sia successo questa mattina sulla Metro C, attraverso il racconto di Atac

Stamattina intorno alle 7.30, a causa di un guasto tecnico occorso a un treno presso la fermata Teano, il servizio sulla linea C della metropolitana ha subito dei rallentamenti. Mentre il treno guasto veniva portato via fuori servizio, sul treno successivo alcuni passeggeri hanno iniziato ad azionare i sistemi di allarme, probabilmente per segnalare il malore di un passeggero a bordo del treno. Il personale Atac è intervenuto immediatamente per gestire l'evento, tentando di far risalire a bordo alcuni passeggeri che nel frattempo erano usciti dai vagoni, per poter consentire al ripresa del servizio. Purtroppo l'indebito e continuo azionamento delle maniglie di emergenza da parte di altri passeggeri rimasti a bordo treno, ha costretto il personale a procedere con l'evacuazione in linea, avvenuta in assoluta sicurezza e nel rispetto dei regolamenti e delle procedure previste. Le operazioni di ripristino e di successiva verifica della funzionalità degli impianti hanno causato l'interruzione della linea per circa un'ora.

Una nota a margine del comunicato, il servizio non è stato interrotto perchè sono state tirate le leve di emergenza, ma perchè, come il comunicato stesso recita "probabilmente per segnalare il malore di un passeggero a bordo del treno", le porte della metro non possono essere aperte dai passeggeri. 

In questa infografia abbiamo spiegato tutto



Per approfondire, puoi leggere "Contro la paranoia e la scarsa informazione", il post che spiega questa infografia




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News


Commenti