Bus garantiti per i disabili, un grande passo avanti




A cosa servono i blog civici? Chi non ci segue assiduamente potrebbe pensare che il tempo e l'impegno che investiamo ogni giorno servano solo per alimentare le polemiche. Invece leggendo più attentamente...



Di TreninoBlu

A cosa servono i blog civici? Chi non ci segue assiduamente potrebbe pensare che il tempo e l'impegno che investiamo ogni giorno servano solo per alimentare le polemiche. Gli altri invece che decidono di leggerci, magari sul treno o sul bus, capiscono che ci muove il desiderio di una Roma migliore.

Oggi è finalmente una di quelle giornate nelle quali possiamo orgogliosamente affermare di esserci riusciti.

Da dove siamo partiti: I disabili e le garanzie non garantite

Dopo mesi di segnalazioni curate da Mercurio Viaggiatore, il disability manager Andrea Venuto ha finalmente iniziato una stretta marcatura dell'Atac sulla effettiva accessibilità delle 21 linee autobus "100% garantite".

Negli scorsi mesi questa pagina aveva infatti denunciato come alcune di queste linee (60, 170, 990...) non fossero realmente sempre gestite con vetture dotate di pedana. 

Potevamo sembrare dei "nemici" della giunta, ma Venuto ha avuto l'umiltà e l'onestà intellettuale di ascoltare il nostro campanello di allarme: lo scontro è diventato quindi un incontro, una fruttuosa collaborazione che ha aiutato e sta aiutando i cittadini con mobilità ridotta a muoversi a Roma.

Per approfondire: Autobus Atac e disabilità, commissione trasparenza

La collaborazione proseguirà evidentemente per controllare la bontà dei report aziendali, ma non possiamo nascondere l'orgoglio e la soddisfazione di aver contribuito, anche se in minima parte, al miglioramento della nostra città.

[In foto dove siamo partiti e dove siamo arrivati]






Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News



Commenti