Romametropolitane alla canna del gas mentre Roma ha fame di metro ma per l'assessore Meleo e la macchina della propaganda il problema é l'Amministratore Delegato reo di aver detto la veritá



Dopo le esternazioni dell'AD Cialdini, che paventa la chiusura delle metropolitane di Roma questa è la risposta dell'Assessore Linda Meleo: "L'amministratore unico uscente da Roma Metropolitane Pasquale Cialdini è una persona che da qui a breve sarà sostituito.



Evidentemente non è neanche sufficientemente informata sulle attività che Roma Capitale ma anche in collaborazione con il ministero sta portando in atto".

Ieri in commissione Cialdini si è commosso. È una persona buona, Cialdini.

Forse "troppo buona", dissero alcuni.

Ed era vero.

Cialdini ha fallito, ha fallito nello scontro con un assessore che si sta rivelando tra i peggiori di sempre, non solo nella sua attività politica ma anche e sopratutto nei rapporti con le persone, con i cittadini, con la città, la cui unica fortuna è essere stata parzialmente aggirata dalla commissione, per quanto ad essa è possibile, mentre pubblica virgolettati surreali come questo, in cui sostiene che l'AD che in questi mesi ha curato i progetti di manutenzione straordinaria delle metro, non sappia nulla di quel dossier.

Una volta, in commissione, qualcuno disse: "questo ragazzo se potesse andrebbe a scavare le metropolitane con le mani pur di farle".

Se non credi nel tuo lavoro, nei tuoi obiettivi, nelle tue idee, ma sopratutto nella tua città, è meglio che ti dimetti da Assessore.

Riccardo Pagano


Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News