Atac, stop evasione



A settembre Atac ha registrato "il record mensile di 16.000 sanzioni elevate", questo il comunicato dell'Azienda municipalizzata, noi abbiamo già commentato la notizia. La domanda è: qualcuno i controllori li ha visti?


A settembre l'Atac, la municipalizzata dei trasporti di Roma, ha registrato "il record mensile di 16.000 sanzioni elevate, con un aumento del 30% rispetto a quanto prevedevano le previsioni di budget per settembre 2018". 

Lo annuncia l'azienda aggiungendo che dall'inizio dell'anno le sanzioni contro chi non paga il biglietto sono cresciute del 9% rispetto ai primi nove mesi del 2017 a fronte di un aumento dell'8,5% dei passeggeri controllati: circa 2 milioni in totale. 

L'intensificazione dell'attività di verifica - continua l'Atac - è uno dei fattori che ha contributo al buon andamento dei ricavi che nei primi nove mesi del 2018 sono cresciuti del 2,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

L'elevato numero di sanzioni elevate e la disponibilità per le squadre di verifica di Pos per il pagamento a bordo delle multe hanno consentito all'azienda di raggiungere a settembre anche un altro record: la percentuale di quelle pagate nei primi 5 giorni, per le quali è prevista la misura ridotta, ha raggiunto infatti il 27,5% e oltre un terzo di queste sanzioni sono state pagate con i Pos. 

L'Atac prevede di potenziare ulteriormente nei mesi a venire il personale addetto al servizio di verifica

Da Ansa




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News



Commenti