Un tram da Termini al Casaletto?



Domande dagli utenti: "Cosa impedisce di realizzare una linea tranviaria che utilizzando i binari posti su via Emanuele Filiberto?" Parliamo sempre di "cura del ferro", ma questa volta non siamo d'accordo. Ecco perchè


Cosa impedisce di realizzare una linea tranviaria che utilizzando i binari posti su via Emanuele Filiberto (attualmente utilizzati per la deviazione del tram 3) consenta da Termini di arrivare fino al Casaletto capolinea dell'8?

Avrebbe la funzione soprattutto turistica e domenicale di connettere con gradevoli scenari Termini, il Colosseo, Trastevere e Villa Doria Pamphili.

Oltretutto la proposta era già presente fra quelle del PUMS che purtroppo non avevo visto, né votato, ma che a livello infrastrutturale è a costi zero.

Risposta


Pur essendo un'idea affascinante, temiamo che non la userebbe nessuno, c'è già la linea H e questa sarebbe un doppione.

Tecnicamente non servirebbe un grande sforzo, dovrebbero solo essere adeguati i semafori e, sebbene sia una cosa fattibile in poco tempo, non risulta un'idea percorribile, anche perchè mancano numericamente i tram.

Noi abbiamo dato la nostra opinione, facci sapere la tua, lasciando un commento qui sotto.



Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti

Emanuele ha detto…
La trovo un’ottima idea perché Così si può sopprimere la linea H recuperando così almeno 6 vetture da destinare ad altre linee carenti di mezzi. Ad oggi di fatto la linea H se non fosse per il tratto Venezia Termini è già quasi un doppione del tram. Inoltre i bus della linea H sono sempre stracolmi e rimangono spesso imbottigliati nel traffico con conseguenti attese bibliche. L’asservimento semaforico poi sarebbe la classica ciliegina sulla torta.
Lulio ha detto…
Sarebbe il ritorno della vecchia linea 27, che invece di fare via Cavour da Colosseo a termini, si fa il giro a Vittorio.
Avrebbe il vantaggio di collegare direttamente da Casaletto, con le metropolitane A (Vittorio Emanuele) e B (piramide).

Un problema è che il tratto Vittorio - termini è già molto trafficato dai tram 5 e 14 per cui una terza linea potrebbe creare un ingorgo.

I tram si recuperano riducendo il 3 a piramide e riducendo la frequenza del tram 8.
Arnaldo ha detto…
L'istituzione di un nuovo collegamento tranviario Piazza dei Cinquecento - Piazza Flavio Biondo, da identificare col numero 7 in ossequio al vigente sistema origine / destinazione, consentirebbe non soltanto l'uso in via continuativa di impianti altrimenti destinati a mero raccordo di servizio, ma anche la creazione di una comunicazione corrente per la quasi totalità di percorso in sede riservata, in grado di decongestionare sensibilmente il parallelo itinerario su gomma interessante le vie Nazionale, Arenula e di Trastevere. Il cui itinerario ricalcherebbe a grandi linee quello della linea 27, eliminata in coincidenza con l'attivazione dell'8 e parzialmente sostituita dalla 75, quest'ultima da allora costretta a un lungo e tortuoso itinerario a servizio di flussi di traffico decisamente eterogenei, che ne ha completamente snaturato la funzione originaria. L'attivazione del nuovo collegamento tranviario consentirebbe inoltre la modifica e/o limitazione di percorso di numerose linee di autobus con conseguente recupero di risorse da destinare a collegamenti altrimenti deficitari. Tra le linee da sopprimere l'H (sostituita tra Piazza dei Cinquecento e Piazza Flavio biondo dalla nuova linea 7, tra Piazza Flavio Biondo e il Casaletto dall'esistente linea tranviaria 8, dal Casaletto sino a Via di Bravetta dall'esistente linea 088 da deviare e intensificare opportunamente), la 115 (sostituita da un nuovo collegamento da identificare col numero 41 tra via Paola, il polo ospedaliero del Bambin Gesù, Via Carini, l'anello formato dalle vie A. G. Barrili e A. Poerio, sino alla stazione Quattro Venti FS) e la 75 (sostituita da una deviazione dell'esistente linea 44 in entrambi i sensi di marcia lungo l'anello formato dalle vie A. G. Barrili e A. Poerio). Tra le linee da deviare e/o limitare il 3 a Piazzale Ostiense, a servizio del nodo metroferoviario della Piramide (gli utenti diretti a Piazza Flavio Biondo potrebbero agevolmente scambiare con il 7 lungo la tratta tra Manzoni metro A e Porta San Paolo), il 170 da limitare a Piazza Venezia (gli utenti diretti a Piazza dei Cinquecento potrebbero agevolmente scambiare con il 7 in corrispondenza dell'attestamento di Piazza Flavio Biondo e con le linee in transito presso il nodo di Piazza Venezia), la 780 a Piazza Flavio Biondo.