Referendum Atac, Raggi: "Per me ha un valore consultivo"


Raggi: "Il referendum ha valore consultivo. Qualunque sarà il risultato ne terremo conto per migliorare sempre di più" . Che tradotto significa: "Chi se ne frega del referendum, infatti insorgono i Radicali



"Il referendum ha valore consultivo. Qualunque sarà il risultato ne terremo conto per migliorare sempre di più". Ha risposto così la sindaca Virginia Raggi quando nel corso della conferenza stampa sui conti di Atac le è stato chiesto che posizione ha intenzione di prendere il Campidoglio qualora l’esito del referendum dell’11 novembre prossimo sia positivo in merito alla messa a gara del servizio di trasporto pubblico capitolino. 

Per l’occasione, la sindaca ha ribadito la volontà di mantenere Atac un’azienda pubblica: “Tante persone in questi anni hanno visto Atac erogare un servizio non a livello delle altre capitali europee e si sono sentiti dire che l'alternativa era la liberalizzazione. Quindi se sul piatto c’è la scelta fra lo scenario attuale e l'arrivo di privati super efficienti la risposta non può essere che la seconda. Ma la nostra sfida è quella di dire che Atac può invece essere efficiente restando pubblica". Poi ha aggiunto: “I privati già gestiscono alcuni autobus come Rom Tpl e cittadini che li utilizzano a stanno bene quanti problemi ci sono”. 

Immediata la reazione di Riccardo Magi (Radicali), promotore del referendum: “Virginia Raggi è senza pudore. L'amministrazione M5s fa della democrazia diretta una bandiera, ma solo a parole. Lei ha un unico obiettivo: che non si ottenga il quorum del 30% per poter dire che così i romani si sono espressi" il commento rilasciato all’agenzia Dire. “Si tratta del primo referendum cittadino che esiste da quando c’è Roma Capitale e ha una portata politica enorme, non solo a livello romano ma anche nazionale perché è enorme l'impatto che ha la crisi di Atac sulle vite delle persone. Possono spacciare i dati che vogliono ma la verità è che il tpl a Roma è peggiorato”. 

Da Roma Today




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News


Commenti