Atac con la Raggi ha ripianato i debiti ed altre storie fantastiche...




"L'Atac con la Raggi ha ripianato i debiti e non gliene fotte niente a nessuno. Per far notizia ed essere sbattuti in prima pagina devono prende foco i bus" Questo è un pensiero comune a Roma (e non solo), ma purtroppo non rappresenta la realtà, ma nemmeno si avvicina



"L'Atac con la Raggi ha ripianato i debiti e non gliene fotte niente a nessuno. Per far notizia ed essere sbattuti in prima pagina devono prende foco i bus".

Questo tipo di Tweet è molto comune tra i tuittaroli romani e non, pronti a glorificare l'operato del Sindaco Raggi a Roma, ma in questa frase ci sono due imprecisioni molto rilevanti.

Prima di tutto direi di riflettere sulla frase "ripianato i debiti", una volta fatto senza ridere si deve tirare il fiato ed iniziare a fare qualche considerazione seria.

La prima riguarda i Flambus: non è vero che a Roma brucino lo stesso numero - in percentuale - di autobus che in tutta Italia e che il contarli sia solo un'opera di mistificazione volta a denigrare la giunta.


Il fenomeno a Roma è molto pesante ed i dati sono li a testimoniarlo

La seconda, invece temo che sia puramente voluta e riguarda il bilancio Atac: Il Ministero della Verità sta diffondendo fieramente la notizia secondo cui Atac abbia registrato un utile positivo nell’ultimo semestre. 

L'elenco di quelli che esultano è lungo, eppure c'è un concordato preventivo ancora in corso, a dicembre c'è stata l'assemblea con i creditori che è passata con il 60%, la produzione in 2 anni è calata e diminuisce ancora, il debito di 1,3 Miliardi è lievitato a oltre 1,5 Miliardi.

Quello che però non dicono è che nel concordato hanno bloccato oltre 1 miliardo di euro che fornitori ecc. non rivedranno mai più! 

Per l'esattezza sono 1.514.521.384 €, tra cui

Privilegiati

  • 58 Miln€ verso il personale
  • 112 Mln€ fondi TFR

Chirografari 

  • 282 Mln€ verso fornitori
  • 148 Mln€ verso Metrebus

Postergati

  • 484,7 Mln€ verso noi contribuenti

In pratica Atac ha 1,5 miliardi di debiti "congelati" nel concordato, ci sono tantissimi fornitori che non rivedranno i loro soldi, tantissimi hanno già perso il lavoro e altri che purtroppo lo perderanno e la produzione in caduta libera.

Per la precisione, parliamo di almeno 1,4 Milioni di corse saltate nel 2017, nel 2018 sono in aumento, verso nuovi record negativi

Di Mercurio Viaggiatore e Iltrenoromalido







Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti