Condizionatori Roma-Lido, Atac corre ai ripari (?)


Secondo le indiscrezioni, l'Azienda capitolina avrebbe messo in cantiere la completa pulizia dei climatizzatori. Dopo la denuncia del Blog di David Nicodemi, ma...



Ha suscitato clamore, e una buona dose di indignazione, l’articolo «Roma-Lido,sporcizia nei condizionatori. Un caso isolato?», al punto da costringere Atac a ravvedersi, almeno secondo le indiscrezioni, insistenti, trapelate nelle ultime ore. 

Nel rispetto, è arcinoto, dell’Articolo 32 della Costituzione Italiana, «la Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività […]», dell’articolo 2087 del Codice Civile e del D.Lgs 81/2008, il Testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, che impone al datore di lavoro di valutare tutti i rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici, microclima compreso.

Ora le penose condizioni degli impianti di climatizzazioni dei treni della Lido, al suo novantaquattresimo anno di esercizio (10 agosto 1924), sarebbero al centro dell’agenda aziendale – meglio tardi che mai -, sempre più distante dalla leggendaria STEFER. 

Stando ai rumors, infatti, nelle officine di Magliana Nuova avrebbero messo a punto un programma di sostituzione dei filtri e sanificazione dei condizionatori dei treni CAF e MA 200, quelli dotati di tale impianto. 


Le operazioni dovrebbero svolgersi nel piazzale di Porta San Paolo, questo evidentemente per non distogliere troppo a lungo i convogli – contati - dal servizio, e scatterebbero su segnalazione del personale di macchina.

Il provvedimento, manca solo l’ufficialità, magari una disposizione operativa con le varie procedure, dovrebbe riguardare esclusivamente il luogo di lavoro, cioè la cabina di guida. Per gli impianti installati nei vagoni della Lido, che ogni giorno ospitano centinaia di passeggeri, nulla, al contrario, sarebbe stato messo in cantiere, come se il problema non ci fosse

Ma è ancora troppo presto per discuterne, occorre attendere qualche giorno per svelare l’arcano, sebbene le premesse facciano sperare a ben poco



Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News


Commenti