Roma, fallisce il bando per la rimozione dei veicoli: niente carri attrezzi


Prosegue il rapporto complesso di Roma Capitale con i bandi per l’affidamento della gestione di alcuni servizi per la città. Fallisce il bando per la rimozione dei veicoli: niente carri attrezzi



Prosegue il rapporto complesso di Roma Capitale con i bandi per l’affidamento della gestione di alcuni servizi per la città. Dopo il fallimento, a luglio, della gara per l’acquisto di nuovi bus Atac, ora tocca alle rimozioni e ai divieti di sosta. Stavolta, infatti, la notizia farà piacere a tutti gli automobilisti indisciplinati che rischiano di vedere rimosso il proprio veicolo parcheggiato male.

Come confida il blogger Mercurio Viaggiatore con documenti ufficiali alla mano, è stata infatti annullato il bando del comune per la rimozione delle auto in sosta selvaggia:


Un fallimento che va ad aggravare una situazione già difficile che vede la Capitale trovarsi in un limbo che dura ormai da tre anni.

Tutto da rifare dunque, con la consigliera dem in Campidoglio Ilaria Piccolo che punta il dito contro l’amministrazione Raggi a causa di un iter che deve ripartire e che potrebbe aggravare la situazione dei parcheggi a Roma.

“Siamo alla fine di agosto 2018 e con molta probabilità ci vorrà ancora un anno prima che il servizio venga affidato di nuovo. Con il servizio rimozioni ancora al palo il comune perde entrate economiche consistenti perché costretto ad utilizzare un intervento a domanda più oneroso e meno efficiente di quello in appalto – sono le parole della consigliera riportate da Affari Italiani – la piaga della sosta selvaggia che a Roma fino a qualche anno fa era in via d’estinzione a ripreso vigore grazie all’immobilismo e alle inadempienze della giunta Raggi”.

Nel bailamme delle dichiarazioni e dei progetti per l’affidamento del servizio di rimozione, è spuntato fuori anche in vecchio tweet in cui Enrico Stefàno – presidente della Commissione Mobilità di Roma Capitale – prospettava la possibilità che si includesse Atac nella partita:



“Sapevamo tutti che era un’idea fallimentare affidare il servizio ad Atac ed invece è andata ancora peggio” commenta sconsolato Mercurio prima di portare a galla un altro tweet che dimostra come il problema – e la sua conoscenza da parte dell’amministrazione – sia piuttosto datato:


Da Radio Colonna


Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News


Commenti