Metro B, guasto a Policlinico: passeggeri bloccati sui treni al buio e senz'aria


La MetroB fa concorrenza ai Flambus! Un cavo sui binari, il treno che si ferma tra due fermate della metropolitana, il buio. Minuti di panico questa mattina sulla metro B, strapiena per la corsa per evitare lo sciopero - Solo l'abilità del macchinista ha evitato il panico - Qui a Roma tra buche, autobus in fiamme, scioperi dei mezzi e metro guaste, la cosa migliore che può capitarti è perdere il lavoro



[ Roma Today ] Un cavo sui binari, il treno che si ferma tra due fermate della metropolitana, il buio. Minuti di panico questa mattina sulla metro B, strapiena per la corsa per evitare lo sciopero. Colpa di un guasto ad un treno poco prima della stazione Policlinico che ha costretto a bloccare il convoglio.

"Per venti minuti", racconta un utente in quel momento sul treno, "siamo rimasti bloccati al buio, senza informazioni e senza aria condizionata". Quindi la decisione di evacuare il treno e la passeggiata nel tunnel, finita sui social attraverso i video degli utenti.


A moltiplicare l'accaduto, oltre ai treni stracolmi, la psicosi della notizia di una presunta esplosione in metro che ha fatto pensare ad attentati. Così non era. A causare gli scoppi, uditi e testimoniati dalle persone presenti, il cavo della linea aerea che avrebbe toccato i binari.

Atac in una nota spiega l'accaduto, sottolineando l'assenza dell'esplosione.

Un guasto tecnico alla linea area della metro B all'altezza della stazione Policlinico ha determinato l'interruzione parziale del servizio e il blocco di un treno in galleria in arrivo alla stazione Policlinico. Atac si è immediatamente attivata per gestire la parziale interruzione della linea, attivando un servizio sostitutivo di superficie e, contestualmente, ha proceduto all'evacuazione del treno che si è completata nel tempo strettamente necessario per svolgere l'operazione in piena sicurezza. Il tutto si è svolto secondo quanto previsto dalle procedure a tutela dei passeggeri, con i quali Atac si scusa per i disagi procurati.​


Sul posto una Squadra dei pompieri con personale del nucleo di pronto intervento per pericolo Biologico Chimico Radiologico. Una vera ondata di panico e paura ha colto alcuni passeggeri tanto da dover far intervenire personale del 118.

I disagi dei passeggeri sono finiti immediatamente sui social a cui si sono appellati soprattutto quelle persone che sono rimaste per alcuni minuti ferme nei convogli prima dell'evacuazione.




Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/cronaca/metro-b-oggi-roma-cosa-e-successo.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809
Scrive Daria: "Dopo venti minuti fermi senza aria ci hanno fatto evacuare camminando raso binario. Un'esperienza mistica che raccontero' ai miei nipotini", oppure Roma slow tour: "Siamo bloccati da dieci minuti nella metro B direzione Laurentina tra Castro Pretorio e Termini. Nessuno ci dice cosa succede. Ce lo dite voi?" riferendosi ad Atac.

Oppure un altro utente che scrive su Twitter: "Fermi tra Tiburtina e Bologna da 10 minuti #metroB @InfoAtac ci tirate fuori?".

Nelle altre fermate il caos.

Il servizio è stato infatti interrotto, costringendo Atac a far scendere i passeggeri da tutti i treni. Attivato il servizio sostitutivo, con poche informazioni per gli utenti. Una mattinata di caos proprio nel giorno dello sciopero.


Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News


Commenti