Il Ministero della Propaganda della Regina Linda

Sempre sulla scia dello storytelling lontano dalla realtà, oggi parliamo dello scontro tra Comune di Roma e Regione Lazio sulla Roma-Lido - L'Assessora Linda Meleo non manca di fare le sue noiosissime uscite per dire inesattezze, fomentare odio e aizzare i 4 gatti che ancora la seguono - Vediamo le inesattezze



Di Mercurio Viaggiatore

L'Assessora Linda Meleo - La Regina Linda - non manca di fare le sue noiosissime uscite per dire una montagna di inesattezze, fomentare odio e aizzare i 4 gatti che ancora la seguono. 

Vive nel suo mondo fatto di tazebao e propaganda, sempre più lontano dalla realtà

Dalla pagina Facebook di Linda Meleo

La Regione Lazio ha tagliato risorse destinate al servizio di trasporto pubblico di Roma. Questo è un fatto. Un atto grave e difficile da motivare. Il Bilancio regionale del 2018 alla voce dedicata al Tpl di Roma Capitale mostra, infatti, un buco di 50 milioni di euro rispetto al 2017. Significa dare meno risorse a Roma, penalizzare tutti i cittadini, del centro e delle periferie, che si muovono ogni giorno con i mezzi di trasporto.

Rimane difficile non notare come la Regione Lazio nello stesso Bilancio del 2018 abbia, invece, concesso a Trenitalia oltre 250 milioni di euro, circa 20 milioni in più rispetto ai 235 milioni del 2017. Tutte risorse aggiuntive a favore di altri.

Così come appare paradossale l’approvazione in Giunta regionale della delibera per l’affidamento del trasporto pubblico delle ferrovie ex concesse. Con quest’atto la Regione ha mostrato di voler dare ai privati la gestione del servizio della Roma-Lido e, questa volta, lo ha messo nero su bianco. Atro dato che merita attenzione.

È bene, infatti, sottolineare che la Regione nella stesura del preavviso non ha minimamente consultato Roma Capitale. Così come è bene ricordare alla Regione che i depositi e i treni sono di proprietà di Atac. Rimane, quindi, difficile immaginare l'avvio di una gara senza aver interpellato gli enti preposti e che, a oggi, gestiscono il servizio.

In passato siamo stati accusati di voler lasciare a piedi i pendolari della Roma-Lido, chi mina il servizio è invece la Regione che, ancora una volta, non è stata in grado di spendere 180 milioni di euro assegnati, ad agosto 2016, dal Cipe proprio per ammodernare l’infrastruttura. Ennesimo esempio di immobilismo.

Per questo torneremo a chiedere alla Regione Lazio la cessione della proprietà delle tre ferrovie ex concesse, contestualmente alla proroga della gestione Atac fino al 2021, per quanto di sua competenza, come già fatto da Roma Capitale con l’azienda di trasporto pubblico romana.

Noi, intanto, abbiamo già definito progetti che puntano alla riqualificazione, grazie alla stesura del Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums). Tra le opere che vogliamo rimodernare figura anche la Roma-Giardinetti. Tutto questo lo vogliamo portare avanti per il bene della città e dei pendolari. È arrivato il momento che le ferrovie ex concesse vengano assegnate a Roma Capitale.

Infine chiediamo un riscontro urgente alla Regione sui fondi Tpl. Un riscontro per la città di Roma.

Queste le inesattezze

Punto primo: Il M5s in Regione si è ASTENUTO dal formare il Bilancio, con il loro tipico ostruzionismo e no a tutto. 

Punto secondo: Trenitalia è partecipata al 100% da FFSS italiane, di quale privato parla? Di quello che sta favorendo lei a Roma con la proroga del contratto per i bus di periferia? ( Roma Tpl )



Punto terzo: Sulle ferrovie ex-concesse: a fine 2017 quando la Giunta 5stelle propose la prima proroga del contratto Atac al 2023 - mossa più che altro provocatoria - l'Antitrust nella sua risposta ricordò al Comune l'obbligo accolto dalla Regione di andare a gara ad Aprile 2019

Queste cose le sappiamo noi che siamo normali cittadini e comuni utenti del trasporto pubblico, quand'è che Linda Meleo si decide a mettersi a studiare/lavorare, o gettare la spugna? 

Così non si può andare avanti

Nel 2017 Atac non ha prodotto per ALMENO 66 Milioni€ (stima conservativa) di fondi messi a budget per il Contratto di servizio, perché la Regione avrebbe dovuto assegnare nuovamente dei fondi che sicuramente non saranno spesi?



Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News


Commenti

dellipriscoli8 ha detto…
Se ha dato i soldi alle Fs mi aspetto che il sabato si torni a 1 treno ogni 15 minuti sulla FL3.