Da lunedì 25 arrivano i tornelli sulla linea 62


Da lunedì l'autobus tornellato si sposta ancora: dopo una settimana sul 669 ed una sul più centrale 51, da lunedì sarà attivo sulla centralissima linea 62, che dalla Stazione Tiburtina porta fino a Castel Sant’Angelo. Ma occhio ai dettagli



Nel tentativo di abbattere il tasso di evasione sui mezzi di superficie, che viaggia intorno al 40%, la società di trasporto pubblico ha messo in strada da due settimane una vettura con un tornello. 

Da lunedì sarà attiva sulla centralissima linea 62 (questo il percorso da Moovit), che dalla Stazione Tiburtina porta fino a Castel Sant’Angelo. 

Questo è il modello della vettura "Tornellata": Il Mercedes Citaro Suburbano da AutoBusDiRoma

Sistema attivo su una vettura pilota, a bordo anche una squadra di controllori (da Il Fatto Quotidiano)

Chiaro? Una sola vettura che gira per tutta Roma e che viene spostata di linea in linea, per verificare se il modello è estendibile.

Andiamo a vedere le prime due settimane:

Lunedì 11 Giugno: La sperimentazione sul 669 - La sperimentazione è atta a diminuire l'evasione tariffaria, disciplinano la salita e la discesa dell'autobus secondo le regole diffuse già in altre città d'Europa (Video)

Lunedì 18 Giugno: Prosegue la sperimentazione della salita anteriore, da questa settimana sulla linea 51, la prima impressione è che il mezzo sia stato rallentato, ma ci piacerebbe sapere la tua impressione


Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News


Commenti

Giuseppe Bella ha detto…
Uso i mezzi pubblici saltuariamente quindi non ho l'abbonamento. Sfrutto al max la tecnologia e trovo molto comodo, sia per pagare i parcheggi tariffati sia per acquistare i biglietti, l'app Mycicero ma ne esistono altre.. un borsellino sempre pronto a prova di chiusura rivendite biglietti. Passo facilmente i tornelli metro con l'NFC o il QRcode, su FL1 FL3 attivando l'opzione treno, ma come farò a dimostrare di essere in regola su questi bus? Non sarebbe meglio dare una volta per tutte questo incarico all'autista come in UK? Nelle linee periferiche o media densità di affollamento non è affatto impossibile. Al centro verificatori a go-go che fungerebbero anche da deterrente nei confronti dei malintenzionati.