In arrivo nuovi bus e metropolitane


Dopo l’annuncio avvenuto all’inizio dell’anno, Roma Capitale ha depositato al Ministero dei Trasporti la documentazione finalizzata alla spesa dei 425,52 milioni di euro stanziati dal Governo precedente. 




[ Sferragliamenti dalla Casilina ] In particolare 134,4 milioni sono stati destinati all’acquisto di 14 treni (2 per la linea A e 12 per la linea B), 36 milioni per il rinnovamento integrale dell’armamento della tratta Ottaviano-Anagnina della metro A in servizio dal 1980, 66 milioni per la revisione generale dei treni MA300. 

I restanti 189,12 milioni saranno investiti per attività legate all’adeguamento di alimentazione elettrica, banchine e gallerie, nonchè degli impianti antincendio secondo quanto prescritto dal DM 21/10/2015, attuativo delle nuove norme di sicurezza nelle metropolitane.

Secondo quanto si legge sui documenti pubblicati dal vice presidente della Commissione Mobilità Pietro Calabrese, la gara sarà bandita e aggiudicata entro i primi tre mesi del 2019.
I nuovi convogli saranno quindi consegnati, collaudati e messi in esercizio a cavallo tra il 2021 e il 2022.




Per quanto riguarda la manutenzione degli MA300 si partirà dal settembre 2019 per poi concludere nel 2021 con la revisione del 51esimo treno: la manutenzione quindi riguarderà con tutta probabilità anche gli 8 treni CAF immessi sulla Roma-Lido.

La manutenzione della tratta Ottaviano-Anagnina della metro A avverrà tra la seconda metà del 2019 e la fine del 2021, con possibili chiusure anticipate o parziali della linea stessa.

Roma Capitale ha anche conferito ad Atac l’incarico di stazione appaltante per operare l’acquisto della prima tranche di nuovi autobus. 

La Giunta Capitolina ha infatti [continua...]

Commenti