Tram: Qualcosa non torna sul discorso del sabotaggio


Qualcosa non torna nel discorso del sabotaggio dei tram della settimana scorsa. La storia ha aspetti alquanto buffi. Non c'è alcun riscontro del sabotaggio né dai dati di circolazione né tra le segnalazioni degli utenti né tra le comunicazioni #infoatac. Ripercorriamo la vicenda dall'inizio.



Di Mercurio Viaggiatore

Cerchiamo di capire qualcosa in più sulla storia del presunto sabotaggio dei tram della settimana scorsa. E ricominciamo dall'inizio.

Martedì 17 Aprile ore 10:49 la Sindaca annuncia a sorpresa l'inizio della sperimentazione a Trastevere della priorità semaforica per le linee tram 3 e 8..



.. alle 19:52 dello stesso giorno, la Sindaca denuncia un gravissimo atto di sabotaggio all'impianto di frenata di ben 9 tram della linea 8, che fa servizio su un tratto in pendenza.. 



..se vi dicessi che questa è la situazione la mattina dei rispettivi giorni, e che il 17 pomeriggio sono stati sabotati ben 9 tram sulla linea 8, mi credereste?



i dati sono estratti dal database pubblico di RSM, i numeri del totale tram circolanti sono quelli consueti (il lunedì solitamente meno). Qualcosa non torna sul discorso del sabotaggio, gli stessi identici tram che erano sulla linea 8 la mattina del 17, risultavano in circolazione anche la sera del 17 (n.6) e la mattina dopo (i restanti 2). Nei giorni successivi la situazione è rimasta abbastanza regolare. 

Quindi questo sabotaggio..?

La storia ha aspetti alquanto buffi. Non c'è alcun riscontro del sabotaggio né dai dati di circolazione né tra le segnalazioni degli utenti né tra le comunicazioni #infoatac (parliamo di 9 tram, il 15% dei circolanti). Fatto poi grave, che mina la sicurezza dei mezzi circolanti

Commenti