Metropolitane - Domani nessuno sciopero


Metro o bus in sciopero? Nella giornata di martedì sono circolate voci incontrollate di un possibile sciopero Atac per mercoledì 18 aprile, ma non era vero, o, come si usa dire era una Fake News. Da Radio Colonna una piccola guida per interpretare bene le notizie sul trasporto



[ Radio Colonna ] “Domani Metro ferma tutto il giorno”. Ha titolato così, in prima pagina, Il Romanista di stamattina su un presunto sciopero dei mezzi che avrebbe coinvolto le metropolitane romane.

Un fulmine a ciel sereno che ha messo in allarme i tanti romani che si sarebbero dovuti organizzare diversamente a causa dell’improvvisa agitazione sindacale.

Ma domani – come confermato anche da Atac a Radiocolonna – non ci sarà nessuno sciopero e nessuna chiusura della metropolitana.

A trarre in inganno la testata giallorossa è stato il sit in di protesta organizzato domani in Campidoglio da Roma Metropolitane. Il diavolo, si sa, si nasconde nei dettagli e Roma Metropolitane è diventato un preoccupante “Metropolitane di Roma” con conseguente chiusura immaginaria dei battenti per i passeggeri della Metro A, B e C.

Esistono vari trucchi per leggere bene le notizie sugli scioperi romani e non farsi travolgere da interpretazioni sbagliate e frettolose di comunicati sindacali.

Ecco alcune dritte:


  • Non è possibile che uno sciopero riguardi SOLO la metropolitana. Può accadere che un’agitazione riguardi solo Roma Tpl, che è un consorzio privato, ma quando riguarda Atac può investire tutti gli ambiti: metro, bus, tram.
  • Diffidare delle notizie dell’ultimo minuto. È necessario comunicare all’utenza l’inizio dello sciopero almeno 5 giorni prima con modalità e tempistiche chiare.
  • Quando si legge che ‘Roma Metropolitane è in sciopero’ nessun allarme: l’arrivo a scuola o in ufficio non sarà un problema. Roma Metropolitane si occupa infatti di costruzioni, non di trasporto

Commenti