Quanto è difficile ricaricare l'abbonamento

Inizio mese, ricarico l'abbonamento, o almeno ci provo. Lorenzo tenta di ricaricare l'abbonamento Metrebus a Lido Nord, come molti e da qui inizia la sua Odissea. Questo il suo racconto


1 marzo. Come molti anche io oggi devo rinnovare l’abbonamento mensile.

Come molti, anche io prendo il trenino a Lido Nord. 

Beh, che il gabbiotto dove si rinnova l’abbonamento è fuori uso da mesi lo so. 

Lo sappiamo. Ingoio il rospo, d'altronde devo prendere i mezzi la mattina presto. 

Come molti. 

Così mi armo di pazienza, ancora, e mi avvicino alla cassa automatica. 

Fuori uso. Sia la prima, che la seconda. 


Vedo una guardia giurata, fa la guardia appunto: credo controlli che qualcuno in qualche raptus di follia non distrugga Lido Nord. 

Vabbè. Sto biglietto dovrò pur farlo. I minuti passano. Vado verso il bar, mi giro, passa il treno, lo perdo e acciacco la merda. 

Dice che porta bene. 

Fortuna che nel mio ipod suonava Spirit in the Sky, mi ha fatto da effetto morfina. In fondo anche giovedì è un po’ lunedì. 

Vaffanculo.

Commenti