Atac: scaduta la proroga dell'appalto all'azienda Corpa



Prepariamoci ad ammirare per le strade di Roma autobus fermi giorni e giorni. Da oggi infatti per i bus Atac che avranno dei guasti lungo le strade cittadine non ci sarà più alcuna manutenzione, è scaduta ieri la proroga dell'appalto all'azienda Corpa che si occupa di manutenzione e recupero dei mezzi - Ed ora cosa succederà?




Da oggi per i bus Atac che avranno dei guasti lungo le strade cittadine non ci sarà più alcuna manutenzione. 

È scaduta ieri infatti la proroga dell'appalto all'azienda Corpa che si occupa di manutenzione e recupero dei mezzi per conto della municipalizzata dei trasporti e il contratto non è stato rinnovato.

"L’effetto più devastante della vicenda è che da domani i lavoratori rimarranno a casa senza lavoro e senza stipendio" denuncia l'Unione sindacale di base. 

"Corpa ha già iniziato il ritiro di mezzi e attrezzature utilizzati fin qui per garantire il servizio". In totale 105 persone assunte a tempo indeterminato e 23 a tempo determinato.

[Roma Today] L'Atac ha tuttavia risposto, tramite un comunicato stampa che l'azienda "aveva proposto la prosecuzione dell'affidamento. 


Corpa negli ultimi mesi ha sempre ricevuto pagamenti puntuali. 

Non è vero, contrariamente a quanto dichiarato da un sindacato e riportato dalla stampa e dalle agenzie, che Atac non aveva disposto la  proroga dell'affidamento a Corpa del servizio di movimento bus.

Al contrario, è accaduto che Corpa, regolarmente pagata da Atac, ha rifiutato ieri l'accordo da tempo proposto da Atac e condiviso da Corpa nei termini essenziali fin dal dicembre 2017."

In questo clima di palpabile tensione l'azienda dei trasporti ha avviato dei corsi di formazione per "insegnare" ai propri impiegati come recuperare gli autobus e correre ai ripari dal ripetersi di quanto accaduto il settembre e l'ottobre scorso, quando centinaia di mezzi guasti furono abbandonati per le strade della Capitale.

Avendo esternalizzato per anni tale appalto, l'Atac non dispone comunque di una flotta adeguata di carri attrezzi: tra qualche giorno probabilmente, mentre i cittadini denunceranno (giustamente!) il "folkloristico" autobus guasto abbandonato sotto casa, già ci saremo dimenticati del 138 persone che oggi hanno perso il lavoro.

Commenti