Lo scaricabarile sulla Roma-Lido



E lo scaricabarile continua! La Roma-Lido il 31 dicembre chiude alle 21:00 e di chi è la colpa? La Regione Lazio - che ricordo essere la proprietaria della linea - ci fa sapere che di solito Atac "buttava una voce" per prolungare il servizio, ma quest'anno no, per cui i (pochi) utenti si attaccano e buonanotte al servizio pubblico - Poi tocca capire che ruolo abbia il proprietario




Roma, 27 dic. (askanews) – “La Regione Lazio, come è successo negli anni passati, ricevuta la richiesta, ancorché informale, da parte del gestore Atac, ha sempre autorizzato l’aumento del servizio, concordando i modi e i tempi di attuazione sulle ferrovie ex concesse Roma Lido, Roma Viterbo e Giardinetti

Quest’anno Atac non ha manifestato alcun interesse o necessità di aumentare l’offerta sulla linea”. 

Per approfondire: L’insostenibile pesantezza di essere la Roma-Lido

Lo precisa in una nota la Regione Lazio, aggiungendo: “Risulta quindi del tutto infondata ogni attribuzione di responsabilità all'amministrazione regionale per una mancata richiesta che sarebbe dovuta partire da chi esercita il servizio. 

La Regione Lazio conferma, come ogni anno, la disponibilità ad autorizzare l’aumento dell’offerta, concordando con Atac modalità e tempi”.

Commenti