3 aggressioni in 1 settimana!


atac aggressioni


Il Natale ci rende più buoni! (Come no?) Terza aggressione in una settimana ai danni del personale Atac. Dopo gli episodi di Lido Centro ed Arco di Travertino, tocca ora ad Acilia. E' inutile che Atac sia vicina ai suoi dipendenti quando avvengono questi episodi, sarebbe più utile ci stesse prima.






Da Roma Today


Ancora un'aggressione ai danni di un autista Atac. E' successo il 22 dicembre intorno alle 14, al capolinea dello 03, viale Francesco Saverio Altamura. 

Un uomo, con coltello, si è rivolto in tono minaccioso al conducente aggredendolo: "Fai partire l'autobus adesso". 

L'autista si è rifiutato, perché come da prassi doveva seguire la tabella di marcia e l'aggressore dopo avergli urlato diversi insulti ha provato a colpirlo al volto e al petto, per poi allontanarsi. 

Il dipendente dell'azienda di trasporti romana non è rimasto ferito. 

Il tutto sarebbe nato a causa del ritardo, eccessivo, per la soppressione di uno 03 che sarebbe dovuto partire da viale Altamura alle 13:35. 

E' il terzo caso in pochi giorni. Lunedì, ad Ostia, un controllore è stato colpito da una testata al volto davanti la stazione di Lido Centro. 

Il giorno dopo, in zona Arco di Travertino, due ubriachi hanno aggredito il conducente dell'autobus 85. 

Episodi che hanno costretto Atac a richiedere il rafforzamento per il piano anti aggressioni.



Commenti