Oggi le TAS (Treno Articolato Stanga) di Atac compiono 70 anni! Ripercorriamo la storia delle TAS romane che rappresentano un esempio tangibile dell'evoluzione ingegneristica italiana nell'ambito dei trasporti urbani e metropolitani






Dopo l'eccellente sperimentazione dei precursori tram "400" sui servizi urbani delle tramvie dei Castelli Romani (Termini-Cinecittà e Termini-Capannelle), l'allora Governatorato di Roma decise di acquistare 50 vetture di nuovissima generazione serie 7000.

Questi mezzi sarebbero dovuti entrare in servizio nel 1942, in occasione dell'Esposizione Universale della Capitale, ma a causa degli eventi bellici la consegna fu rinviata diverse volte.

Il 22 novembre 1947 la vettura 7003 accolse finalmente i primi viaggiatori sulla linea 37.

Oggi le Stanga sono ancora dei tram di forza della rete romana, circolando regolarmente sulle linee 5, 14 e 19.

Assieme ai tram "Carrelli" di Milano, le TAS romane rappresentano un esempio tangibile dell'evoluzione ingegneristica italiana nell'ambito dei trasporti urbani e metropolitani.