Cominciamo a martellare i bus!

Dai sassi al martello: un altro autobus danneggiato da ignoti ieri sera hanno preso a martellate un autobus - tanto i rottami non ci mancano - tanto spavento per l’autista, che però sta bene. Come dicevamo questi eventi stanno accadendo con una frequenza preoccupante






Da Repubblica

Un altro atto di vandalismo, insomma, che farà rimanere in rimessa un altro mezzo - finché non verrà riparato - quando sono già pochi quelli che girano in strada.

È accaduto ieri sera, pochi minuti dopo la mezzanotte: il bus 46, in transito, si trovava a in piazza Alfonso Capecelatro, tra Torrevecchia e Primavalle, nel XIV municipio, quando ignoti hanno lanciato un martello contro la vettura, facendo andare in frantumi il vetro della porta centrale.

Tanto spavento per l’autista, che però sta bene. Sul posto, la polizia di Stato del commissariato di Primavalle. “Cos’altro deve succedere per far capire all’amministrazione e all’azienda che è davvero necessario agire? - dice Claudio De Francesco, sindacalista Faisa-Confail - basta chiacchiere, i lavoratori vanno tutelati”.

Diversi poi gli atti vandalici che si sono ripetuti negli ultimi mesi. In particolare sassate contro bus, anche in transito, come accaduto per il 46 di questa notte.

O come per l’episodio dell’8 ottobre al deposito di via Candoni alla Magliana: vetro rotto e tanto spavento per l’autista dell’autobus che serviva la linea 981.

L’episodio precedente risale a un mese prima, quando erano stati danneggiati altre due vetture insieme.

Commenti