Parte ufficialmente la nuova linea 520 per Ciampino APT. I dettagli in anteprima!


Partirà ufficialmente nelle prossime settimane la linea 520, che metterà in collegamento la stazione di Subaugusta della Metro A, ubicata in piazza di Cinecittà, con l’aeroporto G.B. Pastine di Ciampino. Tutti i dettagli in anteprima!






Partirà ufficialmente nelle prossime settimane la linea 520, che metterà in collegamento la stazione di Subaugusta, ubicata in piazza di Cinecittà, con l’aeroporto di Ciampino.

Questo il percorso nel dettaglio:
  •  Cinecitta' (MA)
  •  Tuscolana/Cinecitta' (MA)
  •  Capannelle/Civ. 217
  •  Capannelle/Civ. 200
  •  Capannelle/Lucrezia Romana
  •  Capannelle/Gamiana
  •  Capannelle/Castroregio
  •  Capannelle/Calice
  •  Capannelle/Scilla
  •  Pizzo Di Calabria
  •  Aeroporto Ciampino
  •  Capannelle/Appia Nuova
  •  Capannelle/Scilla
  •  Capannelle/Calice
  •  Capannelle/Castroregio
  •  Capannelle/Gamiana
  •  Capannelle/Lucrezia Romana
  •  Capannelle/Civ. 200
  •  Capannelle/Civ. 217
  •  Tuscolana/Cinecitta' (MA)
  •  Tuscolana/Cinecitta' (MA)
  •  Anicio Gallo/Antistio
  •  Cinecitta' (MA)

La linea sarà quindi esercita in maniera circolare, con capolinea unico a Cinecittà, e, con tutta probabilità, con frequenza di un bus ogni 20 minuti.

Nella tratta Cinecittà-Ippodromo di Capannelle svolgerà anche un importante supporto alle linee già presenti sulla direttrice, ovvero principalmente 654 e 789. Tra l’Ippodromo di Capannelle e l’aeroporto di Ciampino non effettuerà ulteriori fermate.

Nei prossimi giorni pubblicheremo orari e data di partenza di questo nuovo collegamento. Per restare aggiornati continuate a seguirci anche sui social!

Autore: @Franz6081, per Odissea Quotidiana. Studente Romano appassionato - tra le altre cose - di Trasporti e mobilità. Scrive anche su Trasporti pubblici romani 

La mappa del percorso della nuova linea 520



Commenti

Vincenzo Napoli ha detto…
Non sarebbe meglio farla passare per l'Appia e attestarla ad Arco Travertino?
Anonimo ha detto…
Alcuni giorni fa ho provato questa nuova linea. A parte il fatto di voler chiamare circolari tutte le linee a capolinea unico, che non è del tutto corretto (una linea circolare fa un percorso a circolo, mentre una linea può benissimo essere radiale ma a capolinea unico), ecco la mia esperienza. Allora: nel primo pomeriggio salgo sul mezzo al capolinea di piazza di Cinecittà (Subaugusta metro A), ed a bordo vi trovo due delinquentelli, di cui uno fumava, l'altro stava con la radio a tutto volume. Volevo arrabbiarmi, ma poi (dati i tempi) ho deciso di lasciar correre (l'autista ancora non c'era). Fortunatamente, dopo un po' i due mini-balordi scendono prima che il mezzo partisse (meno male). Poi arriva l'autista, e si parte. Alla fermata di Capannelle posta in corrispondenza della fermata FS omonima salgono una giovane coppia di turisti nordeuropei che chiedono il biglietto all'autista, e lui rispnde che non li vende. I due ragazzi rimangono male (da loro credo non esiista che si viaggi senza biglietto) ma continuano il viaggio, ed alla fine si arriva all'aeroporto.
Ora, quello che io dico è che, a parte l'indubbia comodità del collegamento, servirebbero: 1) un maggior controllo sui mezzi, stante la presenza dei due baby-teppistelli a cui ho prima accennato (ma qui a Roma ormai i controllori si vedono comunque pochissimo, altro che lotta all'evasione...); 2) impiegare su questa linea autisti che sappiano parlare anche l'inglese, data la forte affluenza di turisti stranieri. E non sarebbe sbagliato abilitare i conducenti di questa linea anche a vendere i titoli di viaggio, oppure mettere macchinette emettitrici a bordo dei bus ivi impiegati.