Ancora aggressioni agli autisti Atac

Portuense, aggredito autista linea 31 labbro rotto a manganellate! Un labbro rotto a manganellate sulla linea 31 in via Isacco Newton, al Portuense. È l’ultima aggressione a un autista dell’Atac e a denunciarla è stata su Facebook giovedì mattina Micaela Quintavalle, leader del sindacato Cambia-Menti 410.





La ricostruzione dal Corriere della Sera

Secondo la ricostruzione della sindacalista, che ha anche postato la foto del volto del collega con una ferita sulla bocca, a colpire il conducente del bus sono stati tre ragazzi saliti a bordo della vettura in direzione piazzale Clodio.

Sul fatto sarebbe in corso un’indagine dopo la denuncia della vittima. «Atac. Roma. Via Newton. Direzione Clodio. Linea 31.

Tre ragazzi saltellano da una parte all’altra del bus - scrive su Fb la sindacalista (Quantavalle n.d.r.) -. Sono rumorosi e disturbano gli utenti. L’autista chiede loro di smettere. Uno va davanti, apre la porta e gli dà una manganellata sul labbro.

Poi sul braccio. Una terza in testa. Sta al Santo spirito ora. Sta bene. Solo un grande spavento. Ma qui pensiamo alle 39 ore.

Pensiamo alla produttività a carico di autisti e macchinisti. Pensiamo ai bus con due porte. Spariamo stronzate come nemmeno dagli schifosi del passato ne abbiamo sentite.

La salute psicofisica dei lavoratori non si baratta!!!!!!

La violenza contro gli autoferrotranvieri è una responsabilità collettiva!!!!!! E va fermata ora!!!!!!!».

Commenti