Header Ads

L'apertura della Metro C rischia di slittare

Oggi l'Assessora alla Città in movimento ha annunciato un possibile slittamento della conclusione dei lavori sulla linea metropolitana. Noi lo diciamo da quasi un mese e lo facciamo con dispiacere, ma con fondate motivazioni. Seguici nel ragionamento



 
Siamo al 26 settembre e tra un mese avrebbe dovuto aprire la stazione di San Giovanni delle Metro C, ma proprio oggi l'Assessora alla Città in movimento ha annunciato un possibile slittamento della conclusione dei lavori sulla linea metropolitana.

Ma dai?

Noi è quasi un mese che lo stiamo dicendo, infatti ci sembrava alquanto curioso che dopo la fine dei collaudi, proprio il 27 ottobre, la tratta potesse aprire.

Infatti la tratta Lodi-San Giovanni sarà consegnata da Metro C scpa ad Atac, che solo allora inizierà il presercizio, qui trovate tutto il ragionamento dell'epoca.
 
Da Repubblica

Non solo la circolazione di metro e bus, a rischio anche le tempistiche per la metro C.

Intervenendo ai microfoni di Radio Roma Capitale nel corso della trasmissione di Paolo Cento 'Ma che parlate a fa'", l'assessora alla Città in movimento del Comune di Roma Linda Meleo, nella lista di interventi promossi nell'ambito del trasporto locale ha annunciato un possibile slittamento della conclusione dei lavori sulla linea metropolitana.

"Sulla linea C potrebbe esserci uno slittamento al primo mese dell'anno prossimo - spiega Meleo -. Il piano di carico/scarico merci dovrà essere organizzato in modo da avere un centro storico percorso da veicoli sostenibili".

1 commento:

Ing. Virgilio C. ha detto...

Quando è stata resa pubblica la tempistica dei collaudi, ovvero dal 2 maggio al 27 ottobre dalle 21 alle 23,30 circa, tenendo conto che per comodità si è preferito limitare la linea anche nei fine settimana e ad agosto, quando non si sono effettuati collaudi era chiaro che prima di dicembre non si sarebbe aperta la stazione. Ora gli eventuali ritardi, che faranno ritardare il preesercizio di Atac, più meno stimato in 45 giorni, è dovuto al fatto che il contraente generale, non è ancora in possesso di tutte le autorizzazioni per poter consegnare la tratta ad Atac, quindi anche se la limitazione al servizio terminerà il 27 ottobre, probabilmente non ci sarà la contestuale consegna ad Atac.

Powered by Blogger.