La festa delle polemiche inutili

Oggi il Pd ci insegna come fare opposizione in maniera populista e malissimo - Aspettando la risposta dei 5 Stelle, altrettanto inutile al buon funzionamento del trasporto pubblico di Roma. Possiamo tornare indietro di 2 anni e ritrovare le stesse dichiarazioni a parti invertite e continuare così a ritroso - Nel mezzo, ricordiamo, ci sono sempre gli utenti. Quelli ritratti nell'immagine sotto



Metro B: prima il guasto, poi l'allarme bomba 4 settembre 2017 - Da Roma Today

"Dopo i beffardi annunci festosi per aver concluso qualche giorno prima i lavori che hanno bloccato la metropolitana per tutto agosto, ora la sindaca Raggi e la sua assessora Meleo si scusino con i romani per il caos provocato ieri sera sulla metro B, nel primo giorno di rientro dei romani dopo la pausa delle ferie estive. Un blocco durato tutta la sera, che ha fatto chiudere la metro improvvisamente alle sette di sera con riapertura la mattina dopo, mentre migliaia di romani stavano tornando a casa dal lavoro. - si legge in una nota del Partito Domcratico romano - Saltate le coincidenze con la Roma-Lido, con la stazione Termini, con Tiburtina, con i capolinea degli autobus, in attesa delle fantomatiche navette sostitutive".


Leggi la cronaca della bella serata sulle pagine di Roma Today

"Lo stato dei trasporti pubblici è ben noto ai romani, che ogni giorno per arrivare a lavoro o spostarsi sono costretti a sottoporsi ad una specie di ruota della fortuna, sperando che tutto fili liscio. Invece di lanciare annunci che suonano inevitabilmente come un a beffa e una presa in giro, il presunto anticipo della fine di un disagio durato settimane, con tanto di annuncio anche sui display delle stazioni della metro, la Giunta Raggi farebbe bene ad avere maggiore umiltà. Governano da oltre un anno e i risultati disastrosi sono sotto gli occhi di tutti. #Raggiri", concludono i Dem.

Commenti

Anonimo ha detto…
Inutile sperare in un miglioramento, una certa situazione fa comodo a molti! Era così più di 20 anni fa, e continua ad esserlo! Nulla cambia!