Header Ads

Il Bilancio Atac


Abbiamo analizzato il Bilancio ATAC chiuso al 31 dicembre 2016 e approvato da pochi giorni, oltre i termini di legge. Per chi segue questo blog poche sorprese, mentre per chi pensa che ci sia ancora speranza...




Di Mercurio Viaggiatore

Abbiamo analizzato il Bilancio ATAC chiuso al 31 dicembre 2016 e approvato da pochi giorni, oltre i termini di legge, infatti la scadenza era giugno. 

Nel complesso non ci sono grosse variazioni rispetto al bilancio precedente, i debiti passano da 1,35 Miliardi€ a 1,28 Miliardi€, la produzione resta ancora al di sotto del programmato ed in costante diminuzione rispetto agli anni precedenti, anche a causa della vetustà del parco mezzi e della mancanza di investimenti, ma si registrano comunque lievissimi segnali di miglioramento sul fronte economico.

Il dato allarmante è la perdita d’esercizio di ben 212,7 Milioni€ (in peggioramento rispetto alla perdita registrata nel Bilancio 2015 di 79,2 Milioni€), a causa della quale il patrimonio netto risulta al di sotto del minimo legale, facendo ricorrere le condizioni previste dall’art. 2447 del Codice Civile (→ricapitalizzazione o fallimento). 

Come sappiamo il Comune di Roma ha scartato l'ipotesi di ricapitalizzazione e ha deciso per il concordato preventivo in continuità, con il fine di mantenere attivo il servizio di trasporto pubblico e salvaguardare i livelli occupazionali della Società.

Atac lamenta come causa di questa perdita, il mancato riconoscimento da parte di Roma Capitale di crediti per l’importo di 157,4 Milioni€, nonostante fossero stati riconosciuti negli esercizi precedenti.
Nei prossimi giorni vi forniremo ulteriori analisi e dati sul Bilancio 2016.

Nessun commento:

Powered by Blogger.