Delrio: Sì alle gare per risollevare l'Atac

Il Ministro Delrio dopo il confronto a distanza con l'Assessore Meleo di pochi giorni fa, torna a parlare, seppur marginalmente, di Atac e della liberalizzazione "E' una crisi grave che va risolta alla svelta" - "Noi siamo convinti che le gare aiutino a migliorare il servizio" - Attendiamo pronta risposta




(agi) "La crisi dell'Atac è grave e deve essere risolta rapidamente perché rischia di portare disservizi sempre maggiori a milioni di cittadini e milioni di turisti. 

E' una crisi grave che va risolta alla svelta. 


Vedremo, quando ci comunicheranno ufficialmente le loro decisioni, se sono coerenti con la politica del settore che prevede come scelta principale per favorire cittadini e utenti di fare le gare. 

Noi siamo convinti che le gare aiutino a migliorare il servizio. E quando dico gara non intendo privatizzazione, non confondiamo le mele con le pere come qualcuno sta facendo. 

Alle gare possono partecipare aziende pubbliche come dimostra la vittoria della azienda trasporti milanese alla gara di Copenaghen".

Commenti

Anonimo ha detto…
Le gare aiutano a migliorare il servizio, si se fatte bene è possibile.Quello che ignora Del Rio, che si muove a Roma solo in auto blu, è che servono infrastrutture, come ad esempio la metro C, il potenziamento della Roma Lido e potrei stare un ora a fare l'elenco. Speriamo in un nuovo governo più attento ai problemi del Tpl romano, con questo nulla fino al 2018, i soldi si trovano solo per Milano! I 5 stelle comunque, dicono che risolveranno i problemi di Atac, per ora hanno solo cambiato dirigenti. Eh lo so, stanno a governà da poco tempo!