Visto che il problema era noto da tempo perché non si è affrontato prima il problema? - Andavano comprati le ruote per tutti i treni e non solo per 6 - Nel mio lavoro Enrico Stefano sarebbe considerato un incapace perché invece di risolvere il problema non fa altro che trovare giustificazioni.




Un commento al post "La trasparenza sulla Metro C" mi ha particolarmente colpito. Diciamo che è un utente abbastanza deluso. Andiamo a leggere



Visto che il problema era noto da tempo (girano articoli da aprile 2016) perché non si è affrontato prima il problema? Solo il mese scorso si è parlato della gara vinta per comprare le ruote per soli 6 dei 13 treni quando è chiaro che adesso ne girano a si e no 4 in totale. Andavano comprati le ruote per tutti i treni e non solo per 6.

Siamo di fronte a dei principianti allo sbaraglio (ad essere buoni) che hanno la presunzione di pensare di essere quello che non sono: capaci di governare e/o gestire un azienda come ATAC.

Nel mio lavoro Enrico Stefano sarebbe considerato un incapace perché invece di risolvere il problema non fa altro che trovare giustificazioni.

Signor presidente della non-mobilità invece di vantarsi di aver creato una corsia riservata con due righe gialle sull'asfalto che nessuno rispetta o gongolare per aver tolto della fermate al 51 o per gli autobus che altri hanno comprato dovrebbe dire a noi cittadini e a noi clienti quando sarà ripristinato il servizio sulla Metro C che tanto funzionava bene prima dell'arrivo del movimento degli incapaci.

Aggiungo che la frequenza prima era di un treno ogni 6 minuti mentre oggi siamo a un treno ogni 16/22 minuti.



Se ti è piaciuto questo post, restiamo in contatto, iscriviti alla Newsletter Il Treno dei Dannati.