Header Ads

Metro A Barberini chiusa da 9 mesi: serrande abbassate per protesta

Metro A Barberini chiusa da 9 mesi: serrande abbassate per protesta


La rabbia di piazza Barberini, via del Tritone e via Sistina dove i commercianti annunciano la serrata straordinaria: “Fatturati in calo, per noi è Natale nero”



Nove mesi. Tanti ne sono passati dalla chiusura di Barberini, la stazione della metro A interdetta in seguito ad un incidente alle scale mobili.  

Era infatti il 23 marzo scorso quando il nastro dei gradini si è “letteralmente accartocciato” davanti agli occhi impauriti dei passeggeri: una mattinata di panico, quasi un deja-vù di quanto accaduto solo il mese prima a stazione Policlinico e nell’ottobre precedente a Repubblica. Fortunatamente nessun ferito. 

Per stazione Barberini però da quel giorno nulla è cambiato. I treni non fermano: romani e turisti non possono scendere né salire, potranno forse utilizzarla per il solo flusso in uscita nei prossimi giorni. Ma tempi e modalità sono ancora incerti. 

Così i commercianti annunciano la serrata straordinaria per protestare contro tempi lunghi ed inerzia. Senza la fermata metro a disposizione il Natale, periodo topico per spese e acquisti, da quelle parti è “nero”. Fatturati in calo, guadagni precipitati “del 30-40%” a sentire i negozianti. 

Piazza Barberini: serrande abbassate contro la metro chiusa
"Siamo isolati e abbandonati dal Campidoglio, vogliamo certezze” – dicono i commercianti di piazza Barberini che per martedì 10 dicembre hanno lanciato un sit in e una serrata di due ore delle loro attività per protestare contro la chiusura della metropolitana.

Serrande abbassate in piazza e nelle strade adiacenti: protestano anche  via Veneto, via Sistina, via del Tritone. 

"Dopo tanto tempo con la metro chiusa e senza soluzioni, la protesta è il minimo dovuto. Intorno a Barberini l’economia è completamente crollata. Mentre ancora devono essere accertate le responsabilità per quanto accaduto e assistiamo al solito scaricabarile, i negozi soffrono. In 9 mesi, almeno per il periodo natalizio, pensavamo che la cosa potesse essere risolta: invece nulla” – ha detto a RomaToday Giulio Anticoli, presidente di Roma Produttiva. 

Nove mesi senza stazione: protesta piazza Barberini
“Con la metro chiusa da nove mesi la zona è in totale depressione: soffrono negozi, attività di ristorazione e anche il cinema. Chi vuole arrivare da queste parti, compresi i turisti, deve scontrarsi con ostacoli e disagi. Questa situazione per noi commercianti, che già incontriamo notevoli difficoltà, sta diventando insostenibile e in questo periodo natalizio la crisi è sicuramente più acuta. Un peccato per una città talmente bella come Roma” – commenta la presidente dell'Associazione Commercianti di via Francesco Crispi e via Sistina, Barbara Mandatori. 

Martedì serrande abbassate per due ore. “Qui con la metro in funzione passavano 15-20 mila persone al giorno. Ora non c’è neppure una navetta. Alla sindaca Raggi chiediamo di sapere quando potremo tornare alla normalità” – dicono da Barberini.

Da Roma Today




Iscriviti alla newsletter! Se desideri rimanere aggiornato, inserisci il tuo indirizzo email.

* indicates required
Email Format


1 commento:

Anonimo ha detto...

E che volete che risponderà la sindaca: "La metropolitana: è che è? Mai sentita nominare"...

Powered by Blogger.