Le 5 notizie più importanti di dicembre



Il mese di dicembre si è chiuso non bene per Atac: scale mobili guaste, stazioni della Metropolitana chiuse, ma anche qualche debole speranza: gli autobus nuovi (forse), una decente pianificazione degli orari di Natale e Capodanno


Un piano per far fallire Atac: I comunicati stampa di Atac si appigliano ormai alle percentuali sui controlli ai passeggeri, ma gli incassi da multe sono una voce infinitesimale sul bilancio, gli incrementi di vendite di biglietti sono altri bruscolini irrilevanti. Ma il core business, ovvero  il servizio di trasporto


ATAK TURK e quei 227 autobus dell’impero ottomano: Nel 2018 l’unico lotto di nuovi autobus che ATAC è riuscita ad accaparrarsi (al momento solo prenotati) è quello di 227 mezzi in fornitura tramite gara Consip, ma la gara l’ha vinta una società italiana sull’orlo del fallimento 


La gara l’ha vinta una società italiana sull’orlo del fallimento: Industria Italiana Autobus (IIA), che ha 2 stabilimenti in Italia: Bologna (con 150 lavoratori) e Flumeri (Avellino, con  290 dipendenti).

Di fatto quindi l’Azienda è adesso turca e privata, esattamente il contrario di quanto annunciato da Di Maio

Il fondatore, presidente e AD di IIA Stefano Del Rosso si è dimesso, al suo posto è salito un ex manager Fiat oggi alla turca Karsan, Antonio Bene.

Roma immobile: 11 dicembre ore 11, un comunicato senza precedenti avvisa che le stazioni MetroA di Barberini e Spagna sono chiuse, oltre a Repubblica. Ben 3 stazioni di fila, tutte centrali, sono inagibili a causa del guasto di tutte le scale mobili.  Viene istituita una navetta per coprire la tratta Termini-Flaminio


Gli orari di Natale del trasporto pubblico a Roma: "In nessuna capitale del mondo viene mai sospeso il servizio. Siamo una città del terzo mondo", questo è uno dei commenti più ascoltati e tuittati in questi giorni Ma nelle altre città come funziona? A New York per esempio si sta aperti h 24, a Londra invece il 25 è tutto fermo - non solo i mezzi pubblici, ma anche le principali attrazioni...


Metro A Express: Termini-Flaminio senza fermate intermedie: Martedì 11 dicembre sono state chiuse le stazioni Repubblica per i noti fatti dei tifosi russi, Barberini e Spagna per problemi presumibilmente alle scale mobili, in pratica tutto il centro storico è stato tagliato fuori dal trasporto pubblico romano. 




Vuoi muoverti meglio con il trasporto pubblico a Roma?
Rimani informato con il nostro canale Telegram
Roma Trasporti News






Commenti